Cibo e salute

Alleati del sistema circolatorio: i fichi

Spesso demonizzati per la loro dolcezza, sospettata di introdurre un esagerato apporto calorico nel nostro corpo, i fichi apportano in realtà soltanto 47 calorie per etto, poco più delle mele Golden, che apportano 43 calorie; quindi una porzione standard di fichi, equivalente a circa 150 g – due o tre frutti freschi, è meno calorica di un pacchetto di cracker, che ne apporta più di 100. Si tenga anche conto che le calorie in sé rappresentano un parametro antiquato di valutazione di un alimento, che al giorno d’oggi viene anche analizzato in base alle sue qualità e ai benefici che la sua assunzione può apportare all’organismo: in questo caso il suo sapore zuccherino è gratificante per il palato e la presenza di potassio, calcio, fibre e fitocomposti lo è per la salute. 

Un elemento aggiunto verrebbe dalle antocianine presenti nel frutto: secondo numerose ricerche, questi pigmenti aiutano a proteggere il cuore e l’apparato circolatorio, facendo diminuire i fattori di rischio come pressione alta, colesterolo cattivo o LDL e così via. Le antocianine inducono inoltre il rilascio di una particolare proteina denominata Ampk; si tratta di una proteina speciale, che comunica con il Dna, silenzia i geni incaricati di produrre molecole infiammatorie ed è capace di stimolare i geni Sirt o della longevità, che sembrano allungare la vita delle cellule. 

Secondo ulteriori studi, le antocianine aiuterebbero a ridurre gli stati di infiammazione cronica che spesso rappresentano l’anticamera di patologie legate all’invecchiamento, come l’Alzheimer, o come il cancro, e si trovano in tutte le tipologie di fichi ma in particolar modo nella polpa carminio dei frutti maturi e nelle bucce delle varianti più scure che sarebbe indicato consumare previo lavaggio. 

I fichi sono oltremodo ricchi di carotenoidi, tra cui il licopene, che si mantiene anche dopo la cottura ed è uno degli antiossidanti più potenti presenti in natura, dal notevole effetto protettivo, e di fibra, da considerarsi un valido aiuto contro la stipsi, soprattutto se consumati secchi. 

Comments are closed.