Diete e cosmesi

Spirulina, tonico vegetale

Ricostituente antistress e completamente naturale, consigliato soprattutto durante i cambi di stagione o contro i sintomi influenzali, la spirulina è un vero ingrediente multifunzione per il nostro corpo. 

Dal punto di vista medico, ha proprietà antiossidanti, disintossicanti e antinfiammatorie; stimola le difese immunitarie, aumenta i livelli di colesterolo buono (HDL) mentre abbassa quelli del colesterolo cattivo (LDL) svolgendo un effetto benefico sul cuore. E’ ricca di betacarotene, vitamina E, pigmenti vegetali, ferro – importante per combattere l’anemia, e di tirosina – aminoacido rilevante nelle diete volte al controllo del peso, in quanto utile nel contrasto verso il senso di fame. 

E’ davvero preziosa per un supporto in periodi post-operatori, per migliorare le prestazioni cognitive del prossimo nascituro durante la gravidanza, oltre ad aumentare direttamente concentrazione e sviluppo della memoria. Per gli affetti da pressione bassa che porta a un indebolimento generale, può essere sfruttata per merito delle sue peculiarità stimolanti, toniche e remineralizzanti.

Come si può introdurre la spirulina nella dieta? Si può inserire nelle ricette per varie farine nella produzione di pasta e prodotti da forno – poiché non altera il sapore dei cibi, piuttosto che in aggiunta a frullati, bevande, insalate, yogurt, formaggi, pietanze cotte o dolci. In alternativa, può essere assunto direttamente per via orale come un qualunque altro integratore alimentare. Essendo un alimento completamente vegetale, può inoltre essere assunto anche da vegani e vegetariani.

Riguardo ai benefici che può apportare in campo estetico, l’organismo può trarne giovamento in quanto nutritiva, rigenerante, idratante e tonificante. Grazie al suo utilizzo, la pelle ritrova elasticità in un rinnovato equilibrio idrico, che impatta positivamente anche in trattamenti anti-age ricchi di antiossidanti.

Comments are closed.