Home Fitness

Pilates: “la potenza è nulla, senza controllo”

Il pilates è un sistema di allenamento che può essere praticato in molti modi, da sportivi come da sedentari in cerca di metodi per rimettersi in forma. Si tratta di una pratica molto dolce che non prevede sforzi eccessivi; al contrario, è raccomandato anche alle donne in gravidanza – a meno che non si trovino nel terzo trimestre – e a quelle che l’hanno appena affrontata, oltre a chi è reduce da un incidente sportivo.

Tra i tanti esercizi possibili, le condizioni base per eseguire gli esercizi sono precisione e fluidità, in modo da controllare i movimenti con la massima concentrazione, focalizzandosi sulla respirazione e sul centro del corpo, che non deve mai lasciare il principale obiettivo della mente. Dalla loro esecuzione ci possiamo aspettare una migliore postura, una migliore stabilità di spalle e bacino, un’attenuazione dei dolori alla fascia lombare, un rinforzo dei muscoli addominali, una migliore flessibilità e mobilità della colonna vertebrale, un accrescimento della potenza lungo tutta la muscolatura e una maggiore percezione della stessa.

Joseph Pilates, l’inventore di questa disciplina, affermava: “In dieci lezioni sentirai la differenza, in venti lezioni vedrai la differenza, in trenta lezioni avrai un corpo nuovo“: ognuna di esse prevede infatti, classicamente, 50 minuti sulle macchine, a terra o alternando le due possibilità; fondamentale è che ogni esercizio vada ripetuto tra le 5 e le 10 volte in maniera precisa e lenta. Pilates diceva inoltre: “Pochi movimenti ben programmati ed eseguiti con precisione in una sequenza bilanciata hanno lo stesso valore di ore e ore di contorsioni forzate e fatte in modo approssimativo”.

In casa si possono praticare delle sessioni a corpo libero con l’ausilio di complementi come rullo, bande elastiche, palla e anello: grazie ad essi è facile arrivare a conseguire una pancia piatta e tonica e muscoli perfettamente allenati in profondità. Se si prende in considerazione, invece,  di acquistare una macchina, ci sono diversi modelli, da quello di base – detto reformer – a quello più suggestivo, chiamato Cadillac. Grazie alle macchine si possono eseguire esercizi altrimenti impossibili da realizzare a terra, e che accompagnano in maniera più armoniosa i movimenti.

Comments are closed.